Ancora con il Presepe? Ma davvero?

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non so per quale forma di autolesionismo, ma vorrei spendere due parole sulla questione crocefisso/presepe nelle scuole. Si, sono d’accordo con voi sul fatto che non festeggiare il Natale per rispetto a chi non è cristiano sarebbe una cagata pazzesca, per dei motivi un po’ diversi da quelli di Salvini, Berlusconi e dell’italiano medio però. Io penso che un “eccesso di rispetto” sia assai controproducente, si finisce per non rispettare noi stessi e per scavalcare in prima persona il diritto a professare la religione che vogliamo e alla libertà di pensiero in generale. Penso però, e non dovreste mai dimenticarlo, che in quanto stato laico, il crocefisso non dovrebbe stare nelle aule, perché al contrario di quanto dite, non è una tradizione, ma è un simbolo religioso, piuttosto macabro per altro. Anche il Natale se vogliamo è una festa religiosa, ma è piuttosto paganizzata ormai e comunque, se io voglio festeggiarlo ben venga, a casa mia. Quindi, dobbiamo davvero fare del presepe e del crocefisso una questione morale? Io dico di no, c’è sempre Babbo Natale per i bambini, che non è un Gesù Bambino e non da fastidio a nessuno, ammesso che davvero qualcuno al di fuori di noi italiani scemi si sia lamentato di qualcosa; sono sicura oltretutto che questo caos non sia nato per proteste di non cristiani, ma dei cristiani stessi, o di gente che manipola l’opinione pubblica con ste cagate pazzesche per sviarla dai problemi veri e per fare un po’ di spettacolo per accattivarsi un elettorato di capre. Se ci cascate, scusate, ma mi permetto di dirvi che siete proprio superficiali e fancazzisti, e sono certa che se avessero levato ogni crocefisso dalle scuole senza che Salvini o Silvio lo sapessero, senza che la stampa ci ricamasse una pietosa trama, nessuno se ne sarebbe accorto. Poi com’è che odiate lo straniero, le persone che professano una religione diversa, i comunisti, gli immigrati e tante altre tipologie di essere umano, ma vi attaccate alla religione cristiana appena potete? Gesù è un ottimo esempio, seguitelo, e non mi pare dicesse di fare differenze tra uomini o di prevaricare il prossimo o di rompere le palle su tutte le cagate che la televisione vi propina. Che poi, alla fine, gliene frega una mazza a qualcuno del presepe? Ma per favore….godetevi le cose belle della vita e quietate, se proprio dovete incazzarvi, fatelo perché vi hanno lavato il cervello.

Comments

comments

Cosa ne pensi? Rispondi qui!