Le due megere – Storia di un borgo marinaro

Genova, Priaruggia.

              Passavo ogni giorno davanti a quel muretto, dopo aver comprato il pane e fatto due chiacchiere al bar davanti alla focaccia con le cipolle e il bianco.

A Priaruggia ogni giornata filava uguale all’altra, ogni anno per tutto l’anno, sembrava niente succedesse mai. Prima la colazione, poi la spesa. Il pranzo, il circolo e la partita a carte, poi il ritorno a casa da una moglie annoiata e con tanta voglia di parlare.

Continue reading “Le due megere – Storia di un borgo marinaro”